Opening ΔΤ - In tempo reale



Mostra d'Arte Contemporanea Gli artisti: Giorgio Andreotta Calò, Elisabetta Benassi, Mircea Cantor, Claire Fontaine, Rä di Martino, Baldo Diodato, Ileana Florescu, Piero Golia, H.H.Lim, Emiliano Maggi, Fabio Mauri, Pablo Mesa Capella, Matteo Nasini, Leonardo Petrucci, Cesare Pietroiusti e Andrea Lanini, Gianni Politi, Franco Vaccari. Il “Collettivo Curatoriale” composto dagli studenti della 5° edizione del LUISS Master of Art - Master Universitario di I Livello, sotto la guida di Achille Bonito Oliva (Direttore Scientifico del Master), presenta la mostra Delta ti – In tempo reale. L'esposizione, organizzata e sostenuta dal LUISS Creative Business Center e promossa da Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, si svolge dal 17 dicembre 2015 al 17 gennaio 2016 presso il Museo Carlo Bilotti, sede dell’antica Aranciera di Villa Borghese di Roma. Delta ti è la formula che nel linguaggio della fisica esprime il concetto di intervallo di tempo, inteso come variazione da un momento iniziale ad uno finale, vera e propria manifestazione di un processo di trasformazione. Nella società contemporanea, in cui il passato e il futuro sfumano in un eterno presente, la realtà cambia così rapidamente che ogni intervallo di tempo risulta aperto e fluido; tutto si concentra in un unico momento, un intervallo sospeso, il tempo reale. Il percorso della mostra è scandito dalle opere di 18 artisti contemporanei di diverse generazioni, provenienze e poetiche: scultura, fotografia, video, installazioni, performance e interventi sonori danno forma ad un'indagine estetica e critica tra arte e vita. In mostra opere storiche come Senza tempo di Fabio Mauri, presentata al pubblico una sola volta, e le celebri Esposizioni in tempo reale di Franco Vaccari interagiscono con opere più recenti, come le clessidre di Giorgio Andreotta Calò, i neon di Mircea Cantor e Claire Fontaine. Il rapporto tra il tempo vissuto e quello percepito nei lavori di H.H. Lim e in quello di Leonardo Petrucci e la dimensione tra storia e memoria collettiva in Elisabetta Benassi dialogano con la relazione tra tempo e natura nelle istantanee di Ileana Florescu, nel video di Rä di Martino e nella natura onirica di Pablo Mesa Capella. La memoria degli oggetti quotidiani in Piero Golia e le stratificazioni pittoriche di Gianni Politi, l’installazione sonora di Matteo Nasini, i personaggi mascherati di Emiliano Maggi costituiscono ulteriori declinazioni del tema in oggetto. Inaugurano l’esposizione la performance di Cesare Pietroiusti e Andrea Lanini e quella di Baldo Diodato. Il luogo scelto per la realizzazione della mostra, il Museo Carlo Bilotti, vanta all’interno della sua collezione permanente un ampio numero di opere di Giorgio de Chirico che, messe in relazione con le opere in mostra, consentono un inedito dialogo tra due differenti concezioni di tempo: il tempo reale e quello metafisico. In occasione dell’inaugurazione sarà presentata la pubblicazione Delta ti, edita da NERO, che ha la funzione di catalogo ma è concepita come il numero zero di un magazine periodico che raccoglie i contributi degli artisti in mostra e una serie di testimonianze di personalità della cultura e dell’arte, tra cui Achille Bonito Oliva, Giacomo Marramao e Piero Sartogo. Il Collettivo Curatoriale è composto da:Carlotta Antonini, Beatrice Bella, Maria Pia Bevilacqua, Ilaria Bulgarelli, Haiou Chen, Lorenzo Cicerchia, Sara Maria d’Onofrio, Giulia Gemma, Sara Guagnini, Giulia Guidi, Sophia Jakabffy, Laura Mariano, Francesco Massimi, Micol Mieli, Gabriella Natale, Chiara Orati, Massimiliana Palumbo, Emilia Scarallo, Simona Schiazzano, Salvatore Terracciano, Olesya Vasylchuk. INFO DELTA TI Collettivo Curatoriale: mostradeltati@gmail.com Instagram: Delta_ti English version: Show of Contemporary Art The artists: Giorgio Andreotta Calo, Elisabetta Benassi, Mircea Cantor, Claire Fontaine, Ra di Martino, Baldo Diodato, Ileana Florescu, Piero Golia, HHLim, Emiliano Maggi, Fabio Mauri, Pablo Mesa Capella, Matteo Nasini Leonardo Petrucci, Cesare Pietroiusti and Andrea Lanini, Gianni Politi, Franco Vaccari. The “Curatorial Collective” composed by students of the 5th edition of the LUISS Master of Art - University Master Level, under the direction of Achille Bonito Oliva (Scientific Director of the Master), presents the exhibition Delta ti- in real time. The exhibition is organized and supported by LUISS Business Creative Center and sponsored by Roma Capitale - Capitoline Superintendence of Cultural Heritage. It will be held from December 17, 2015 al January 17, 2016 at the Museo Carlo Bilotti, where is located the Villa Borghese’s Orangery in Rome. . In physics, Delta ti expresses the notion of time interval, which is a variation that marks off two instants, and, as such is the real manifestation of a process of transformation. In contemporary society, in which time past and time future blend together in an eternal present, reality changes so rapidly that every time interval is perceived as opened and fluid. Everything is concentrated in a single moment, an outstanding range that is the real time. The exhibition presents the works of 18 contemporary artists who come from different generations and backgrounds, and have different sensibilities. Featuring sculptures, photos, videos, installations, performances and sound interventions, Delta ti highlights an aesthetic and critical survey of the connection between art and life. On display historical works such as Senza Tempo (Timeless) by Fabio Mauri, which has been presented to the public only once, and the famous Esposizione in Tempo Reale (Exhibition in Real Time) by Franco Vaccari that interact with more recent works, such as the hourglasses by Giorgio Andreotta Calo, or the neon of Mircea Cantor and Claire Fontaine. Not only, the exhibition brings together works that investigates the relationship between time lived and time perceived such as those of HH Lim and Leonardo Petrucci, or the meaning of history and collective memory such as that of Elisabetta Benassi; works that look at the relationship between time and nature such as those of Ileana Florescu, Ra di Martino and Pablo Mesa Capella; and the memory of everyday objects, which one can see in the work of Piero Golia, the pictorial layers of Gianni Politi, the sound installation by Matteo Nasini, and Emiliano Maggi’s masked characters. The performances of Cesare Pietroiusti, Andrea Lanini, and Baldo Diodato will open the exhibit. The site chosen for the exhibition, the Museo Carlo Bilotti, boasts within its permanent collection a large number of works by Giorgio de Chirico, which, linked with the works on display, allows an unseen dialogue between two different conceptions time: the real time and the metaphysical. During the opening, it will be presented the publication Delta ti, edited by NERO, which works as a catalogue, but it is conceived as the number zero of a periodic magazine. It collects the contributions of the featuring artists and a series of external witnesses, including Achille Bonito Oliva, Giacomo Marramao and Piero Sartogo. The Curatorial Collective consists of:Carlotta Antonini, Beatrice Bella, Maria Pia Bevilacqua, Ilaria Bulgarelli, Haiou Chen, Lorenzo Cicerchia, Sara Maria d’Onofrio, Giulia Gemma, Sara Guagnini, Giulia Guidi, Sophia Jakabffy, Laura Mariano, Francesco Massimi, Micol Mieli, Gabriella Natale, Chiara Orati, Massimiliana Palumbo, Emilia Scarallo, Simona Schiazzano, Salvatore Terracciano, Olesya Vasylchuk. INFO DELTA TI Curatorial Collective: mostradeltati@gmail.com Instagram: Delta_ti

Percorsi
Archivio
  • White Facebook Icon
  • White LinkedIn Icon
  • White Instagram Icon
  • White Google+ Icon