Ommioddio


28 aprile, villa angeletti, bologna, ore 21.00 Ommioddio Ommioddio è uno spettacolo giovane, eppure in scena c’è una signora molto anziana. Si parla di fine del mondo, di morte, eppure è uno spettacolo vivo e da vivere. La Terra si avvicina al sole, le temperature si alzano, eppure c’è un linguaggio fresco. Uno spettacolo che delude le aspettative quindi? No, piuttosto uno spettacolo sull’inaspettato; allo stesso tempo una spettacolo sulla solitudine e su un incontro, sulla possibilità di un futuro basato sul ricordo, sulla fine e sull’inizio.

Percorsi
Archivio
  • White Facebook Icon
  • White LinkedIn Icon
  • White Instagram Icon
  • White Google+ Icon