Ofelia non annega, per la giornata del contemporaneo



OFELIA NON ANNEGA Scritto e diretto da Francesca Fini Prodotto in associazione con Istituto Luce Cinecittà durata: 90 minuti Presentazione del film all’interno della mostra “Non solo Venere, non solo Madre”, a cura di Fabio D’Achille Evento organizzato in occasione della Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani Vernissage sabato 15 ottobre, ore 17.00 - 20.00 MADXI museo contemporaneo Latina Latina scalo - Via Carrara 12a - Tor Tre Ponti www.madarte.it info: 393.3242424 e-mail: eventi@madarte.it >=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=< Torna a Latina, dove sono state girate alcune importanti scene del film, "Ofelia non annega", l'ultimo film sperimentale scritto e diretto da Francesca Fini, prodotto in associazione con Istituto Luce Cinecittà. Un film stratificato, un collage di ibridazioni, realizzato integrando materiali tratti dall’Archivio dell’Istituto Luce - selezionati tra quelli che raccontano la società italiana tra gli anni ’40 e ’70 - e videoperformance originali che l'autrice ha elaborato su ispirazione del repertorio stesso. Al centro di tutto c’è un’Ofelia diversa da quella tramandata dalla tradizione letteraria: non l’adolescente fragile, ma tante donne diverse per colori, fattezze, età. Un’Ofelia che non si perde nei boschi di Danimarca, ma nei taglienti paesaggi laziali: dalle suggestioni industriali del Gazometro di Roma al Centro Rottami di Cisterna di Latina, dalle aride cave di tufo di Riano alla Villa Futuristica della famiglia Perugini a Fregene, passando attraverso un rocambolesco giro panoramico su un bus turistico della capitale. Un'eroina che alla fine non annega, ma rinuncia al suo destino di donna romantica per essere una “persona normale”. >=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=< “Ofelia non annega è per me un capolavoro, un film di una originalità assoluta.” - Adriano Aprà "Super super great!" - Bob Wilson “Siamo costretti a confrontarci con il corpo di Ofelia; un corpo dipinto, esaltato, schiaffeggiato. Un corpo talmente materico, talmente immanente da trasformarsi nell’opposta rarefazione di una luce algida, fotografato senza ombre, una realtà astratta, bidimensionale.” - Igor Pulcini (BookCiak Magazine) “Un film che, se da un lato sembra in alcuni momenti ricordare certe sequenze simbolico-performative del cinema di Alain Robbe-Grillet o mistico-oniriche di un Kenneth Anger e perfino di certo Bergman stilizzato anni ’60, dall’altro nella sua trama visuale basata sul continuo trapasso dai documentari del Luce a una messa in scena lucidamente visionaria, si configura come un’opera fortemente originale.” - Bruno Di Marino >=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=<>=< Soggetto, sceneggiatura e regia Francesca Fini / Realizzato e prodotto da Francesca Fini in associazione con Istituto Luce Cinecittà / Performer Giulio Bianchini, Daniela Cavallini, Marzia De Maria, Sylvia Di Ianni, Francesca Fini, Marco Fioramanti, Alessia Latorre, Letizia Lucchini, Alessandro Parise, Simona Sorbello, Inanna Trillis / con la gentile partecipazione di Ilaria Campiglia, Chiara Catalano, Marilena Di Prospero, Ivan Macera, Nunzia Picciallo, Daniele Sirotti, Dario Spampinato / Fotografia Roberto De Amicis, Marco Federici / Editing, color grading, sound design Francesca Fini / Postproduzione a cura di Avvertenze Generali, Athena Produzioni / Missaggio audio Claudio Toselli (Italia Film) / Location manager Raffaele Rivieccio / Coordinamento di produzione Monica Ratti, Angela Testa / Trucco Diletta Magliocchetti, Ilaria Castellano / Maestro d’armi Dario Spampinato (Accademia dei Duellanti) Guarda il trailer: https://vimeo.com/151003877 Visita il sito web del film: http://ofelianonannega.tumblr.com/

Tag:

Percorsi
Archivio
  • White Facebook Icon
  • White LinkedIn Icon
  • White Instagram Icon
  • White Google+ Icon