• White Facebook Icon
  • White LinkedIn Icon
  • White Instagram Icon
  • White Google+ Icon
Staff

Direttore Artistico - Salvatore Cammilleri

Salvatore Cammilleri nasce a Palermo il 17 Aprile 1973. E’ capace di esprimersi attraverso un’ampia varietà di tecniche e materiali anche grazie all’esperienza acquisita nei suoi studi di elettrotecnica; dopo il diploma studia grafica, web design e comunicazione. Realizza, infatti, il Cartoon “Sciatto il Gatto visita Caltanissetta”. In linea con un pensiero artistico che si spinge verso territori di avanguardia, egli realizza le sue esperienze artistiche durante i suoi soggiorni a Bolzano e Bologna (dove frequenta l’Università DAMS – Cinema). Realizza numerosi progetti insieme ad altri artisti anche sostenendo la persistenza di benefici derivanti da collaborazioni artistiche, sempre in continuità rispetto al proprio concept natio, quello legato alla presenza/assenza delle ali nel destino di ogni anima. Le ali e la luce, due elementi distintivi del suo linguaggio artistico, due fattori che, nonostante sembrino rappresentare valori esclusivamente spirituali, in realtà sottendono una profonda riflessione esistenziale. L’impatto pop delle sue opere nasconde il retrogusto amaramente dark proprio di una visione drammatica dell’esistenza. L’artista indaga e mette in discussione le illusioni del contemporaneo vivere. Tra i suoi più significativi progetti, si distingue la costituzione del MADE in C.L ed al progetto RAW (performance fotografica interattiva), la sua personale “MAIALI” alla biblioteca Scarabelli di Caltanissetta. Nel Luglio 2014 fonda, insieme all'artista Caterina Arena, l’Associazione culturale Eureka! Come membro del Direttivo Artistico e Vice Presidente della stessa, sin da subito, si dedica allo sviluppo ed alla cura di progetti d’arte contemporanea attraverso la sperimentazione di varie forme d’arte d’avanguardia. Nel luglio 2015 cura la prima edizione del Festival d'arte contemporanea "Estrazione/Astrazione" presso gli spazi del quartiere arabo di Caltanissetta. Inizia una collaborazione con il poeta Annarita Borrelli e in un connubio tra arte e poesia, realizza l'opera "L'Autrice" e fonda il portale di informazione culturale ignorarte.com in cui ricopre il ruolo di Direttore Artistico. In occasione del Natale 2015 cura il progetto GENE, collettiva di video artists, distribuita in più di 20 location in tutto il territorio nazionale. A dicembre 2015 rende omaggio alla sua terra donando la sua arte agli spazi dello storico Palazzo Cafisi di Favara, territorio che nel febbraio 2016 lo ospita in residenza d'arte presso FARM CULTURAL PARK dove realizza l'opera "PROTEIC O ..." all'interno del progetto "MISTIC O ..." ed "Art in public spaces" realizzato dall'Accademia de Royal di Bruxelles. A giugno 2016 cura una partnership tra il progetto GENE e Fuorifestival curato dall'artista Tommaso Pedone. Nel corso del 2016 cura la seconda edizione del Festival d’arte contemporanea Estrazione/Astrazione e di GENE. Dal 2017 vive ed opera a Roma dando vita ad altri importanti progetti a partire da "Essenziale. Certe volte sogno. Altri mondi" presso la galleria Interno14, un complesso festival del contemporaneo con dieci giorni di happening dedicati a tutti i linguaggi dell'arte contemporanea. Progetta e cura le collettive "Levels art exhibition" in più edizioni e "Four Concepts" presso il concept space NVMEN. Nel Settembre 2017 presenta l’opera scultorea (cemento policromo) “Monumento ad un caduto” al MAAM museo dell’altro e dell’altrove di Roma a cura di Giorgia Basili avvalendosi della partecipazione allargata di performers, poeti, musicisti ed artisti. Nel dicembre 2017 realizza la mostra personale “Prove tecniche di concepts” a cura di Roberto Sottile nel concept space NVMEN, con opere che ripercorrono tutti i linguaggi artisti, le tecniche ed i materiali proposti durante il suo percorso artistico; la mostra personale è stata oggetto di un servizio sul contenitore televisivo ZTL di Rete Oro. Molte opere di Salvatore Cammilleri sono presenti in cataloghi d'arte.

Staff - Roberto Sottile

Roberto Sottile, critico d’arte e curatore è nato a Cosenza nel 1982.

Tra le principali attività svolte:  Assistente alla curatela e direzione della segreteria organizzativa della mostra ALBERTO BURRI E I POETI, MATERIA E SUONO DELLA PAROLA, mostra nel centenario della nascita a cura di Bruno Corà e Tonino Sicoli. MAON, Museo d'Arte dell’Otto e Novecento, Rende, 11 novembre 2015 , 27 febbraio 2016. Direttore artistico e curatore della VIII Biennale Magna Grecia, Collegio Storico di Sant’Adriano, San Demetrio Corone, Cosenza. Agosto-Settembre 2015.  Pubblicazione testo critico nel volume “DUNE” GIUSEPPE AMADIO. Testi di Luca Beatrice, Roberto Sottile, Vittorio Sgarbi. Progetto Spirale d’idee Milano.  Testo critico di presentazione della mostra ANIME DIVERSE, BARBARA BONFILIO, CLAUDIA GIANNULI, GIUSEPPE LO SCHIAVO. Progetto Claudia e Marilena Sirangelo. Mostra presso ELLEBI GALLERIA D’ARTE, Cosenza. Settembre-Novembre 2015. Pubblicazione testo critico nel volume “LO FACCIO DOMANI” PAOLO DE CUARTO. Testo critico di Roberto Sottile. Volume della mostra presso IL CASTELLO MODERN AND CONTEMPORARY ART, MILANO.  Pubblicazione testo critico nel volume ANGELO BRESCIANINI A FERRO E FUOCO. Testi di Salvatore Falbo, Roberto Sottile. Volume della mostra a cura d Salvatore Falbo e Roberto Sottile. Pubblicazione testo critico nel volume HECTOR & HECTOR, NO TERRA!. Testi di Maurizio Vanni, Luca Nannipieri, Roberto Sottile. Volume della mostra presso  Lu.C.C.A. Lucca Center of Contemporary Art, Lucca Novembre 2015. Componente del Comitato Scientifico e curatela della Rassegna Fotografica “Vedere l’Altro, vedere la Shoah”. Supervisione scientifica Paolo Coen,  Università della Calabria -Centro Auser, Cosenza. Gennaio 2015. Segreteria organizzativa e assistente alla curatela della mostra “DAL SECONDO FUTURISMO ALL’ARTE CONCRETA E DINTORNI 1920-1970” a cura di Bruno Corà, Massimo Di Stefano, Leonardo Passarelli, Tonino Sicoli, MAON Museo d’Arte dell’Otto e Novecento, Rende, Ottobre 2014- febbraio 2015. Segreteria  organizzativa della Mostra: Secondo Novecento, pitture e sculture. A cura di Bruno Corà e Tonino Sicoli. Museo del Presente, Rende.  3 dicembre 2011 – 25 febbraio 2012. - Segreteria organizzativa della mostra:  Zang Sud Sud, Boccioni Balla Severini e il futurismo meridionale, a cura di Tonino Sicoli e Alessandro Masi. Museo del Presente, Rende, dicembre 2009- marzo 2010.  Curatela delle mostre: Ombre, a cura di Alessandra Carelli e Roberto Sottile, Parco Storico Ninfeo Vadue di Carolei (Cosenza) inserita nelle celebrazioni della Giornata della Memoria;  FRANCESCO CORREGGIA “In-Verso” opere dal 1976 al 2014,  a cura di Tonino Sicoli e Roberto Sottile. MAON, Rende Luglio-Settembre 2014; NUOVE ACQUISIZIONI  a cura di Tonino Sicoli e Roberto Sottile. MAON, Rende Aprile-Giugno 2014;  Voyage Pittoresque la Calabria nelle incisioni di Saint-Non, a cura di Gennaro Cosentino, Tonino Sicoli e Roberto Sottile, MAON, Rende Luglio-Agosto-Settembre 2013;  Opere dal MAON artisti calabresi contemporanei, a cura di Tonino Sicoli e Roberto Sottile, Museo del Presente, Rende, Settembre 2012; Tracce di Novecento, Opere grafiche da Picasso a Paladino, a cura di Tonino Sicoli e Roberto Sottile, Museo del Presente, Rende. Artisti in mostra: Christo, Valerio Adami, Enrico Baj, Giacomo Balla, Georges Braque, Alberto Burri, Massimo Campigli, Giuseppe Capogrossi, Nicola Carrino, Mario Ceroli, Jean Cocteau, Pierre Corneille, Salvador Dalì, Lucio Del Pezzo, Sonia Delaouney, Gianni Dova, Max Ernst, Leonor Fini, Lucio Fontana, Nino Franchina, Franco Gentilini, Emilio Greco, Jannis Kounellis, Sebastian Matta, Henry Moore, Ennio Morlotti, Mimmo Paladino, Pablo Picasso, Hans Richter, Mimmo Rotella, Bruno Saetti, Emilio Scanavino, Graham Sutherland, Antonio Tapies, Mario Tozzi. Settembre 2012; Artisti al Museo: Rotella, Boetti, Schifano, Ceroli ,Carrino, De Maria, Gallo, Pirri a cura di Tonino Sicoli e Roberto Sottile. Notte dei Musei 2012, MAON, Rende.

Staff - Carla Ricevuto

Carla Ricevuto (Palermo, 1985) si laurea presso l’Università di Palermo in Storia dell’Arte e approfondisce i suoi studi nell’ambito dell’Arte Contemporanea con una tesi sull’artista statunitense Mark Kostabi, indagando i molteplici aspetti che caratterizzano la figura dell’artista come businessman. Ha in seguito perfezionato e ampliato le sue competenze sulla curatela prendendo parte a un corso di alta formazione presso il MAXXI di Roma.

Dal 2012 collabora, in qualità di critico e curatore d’Arte Contemporanea, con diverse istituzioni del settore come: l’Ente Mostra di Pittura Contemporanea della città di Marsala; Il Museo d’Arte Contemporanea - Oratorio San Rocco - di Trapani; Il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea G. Perricone -La Saleriniana- di Trapani e la Galleria Quam di Antonio Sarnari presso Scicli. Convinta che l’interesse e l’amore per l’arte debba essere coltivato fina della tenera età e che “ un bambino creativo è un bambino felice” (MUNARI) ha quindi, dopo tre anni di collaborazione presso il Museo Regionale A. Pepoli di Trapani come educatrice museale, approfondito e ampliato tutti quegli aspetti relativi all’educazione e didattica dell’arte prendendo parte a diversi incontri e workshop specializzati. Dal 2014 aderisce alle iniziative FAMU (Famiglie al Museo) e progetta attività laboratoriali per le scuole di ogni ordine e grado. Oggi, in qualità di curatore indipendente, collabora con la George Billis Gallery di New York e parallelamente porta avanti le sue ricerche sull’Arte Contemporanea negli Stati Uniti.

Staff - Barbara Gioiello

Barbara Gioiello è una pittrice e Storica dell’Arte.

Nasce e vive a Roma. Inizia a dipingere negli anni ’90. Negli anni zero, lavora e abita in giro per l’Europa: Francia, Grecia, Germania (Berlino), nonostante gli spostamenti riesce a laurearsi nel 2003 in Storia e Critica del Cinema a Roma. Nel 2007 prende il proprio atelier e inizia a dipingere tutti i giorni. Nel 2010 sotto la supervisione di Simonetta Lux cura Box3 da un’idea di Salvatore Mauro e Anna Milano Carè. Scrive schede descrittive e critiche per ogni opera della collettiva. Infine scrive sulla prestigiosa rivista on-line di Simonetta Lux: http://www.luxflux.net. Nel 2012 si specializza in Storia dell’arte contemporanea con una tesi storica su Victor Vasarely. Nel 2011 inizia a lavorare i metalli e fare gioielli. Nel 2013 viene presa in una prestigiosa scuola pubblica a numero chiuso di arti ornamentali dove studia oreficeria, incastonatura, cesello e sbalzo.

Nel 2018 esce il suo il libro in collaborazione con la cooperativa sociale “Il Grande Carro”: “Quattro passi nella storia. Gli amanti di Madama Lucrezia” per Alter Ego editore. Si tratta di una guida romanzata della Capitale narrata dalle sei statue parlanti: Pasquino, Marforio, Madama Lucrezia…

Staff - Francesca Renda

Nasce nel 1993 a Palermo che lascia nel 2016 -  dopo aver conseguito la laurea triennale all’Accademia di Belle Arti - per completare i suoi studi di arte contemporanea all’Università di Bologna. Viaggiare è una delle sue più grandi passioni, per questo nel 2015 partecipa al bando Erasmus+ e vince la borsa di studio che le permette di trascorrere tre mesi a Siviglia durante i quali studia e lavora all’interno del Dipartimento di Educazione del Centro Andaluz de Arte Contemporáneo. L’Arte per lei è un valore, oltre che una creazione, crede fedelmente in lei. Tra i temi preferiti: Surrealismo, Body Art, Street Art e Outsider Art. Un’altra grande passione è la fotografia che non solo studia, ma pratica utilizzando anche vecchie macchine polaroid come la SX 70. Ha lavorato sia nell’ambito della comunicazione e promozione di eventi artistici, sia nell’ambito della didattica. Attualmente collabora con ruber.contemporanea.

Staff - Anna Palasciano

Nata  a  Bari  nel 1957 dopo la maturità  classica si laurea  in  filosofia con  110  e  lode  con  la  tesi  pubblicata  sugli  annali  universitari "La  psicolinguistica della  scuola di Vygostskij  e i  problemi della psicolinguistica".  Un  anno  di  assistente  universitario  presso  la  facoltà  di  lingue  e  letterature straniere nella  fattispecie  in  filosofia  del  linguaggio. Iscritta  alla  sapienza  di  Roma  in  psicologia. Ha insegnato nel  liceo  classico di  campi  salentina.

Staff - Francesca Nesteri