Giuseppina Riggi (visual artist) ad Estrazione/Astrazione


GIUSEPPINA RIGGI è nata a San Cataldo (CL) nel 1959 dove vive e opera. Ha studiato all'Accademia di Belle Arti di Palermo nel corso di scultura. Ha tenuto diverse mostre nazionali e internazionali, tra le principali si ricordano: "Le forme visive del concetto", Galleria Studio 71, Palermo, a cura di Francesco Carbone; "La Sicilia è un Arcipelago, i contemporanei dell'arte", Columbus Citizens Foundation, New York (USA), a cura di Lucio Barbera. " II Perugino", C.E.R.P. Rocca Paolina, Perugia, testo di Giorgio Di Genova; "Tondo Italiano", Kaupunginkirjaston Galleria, Viitasaari, Finlandia, a cura di Alberto Ferretti; "Contrapposti", L'Idioma Centro d'Arte, Ascoli Piceno. A Lamezia Terme realizza e colloca nel centro storico un pannello ad altorilievo ceramizzato che racconta un particolare della storia locale. Nel 2007 partecipa alla 52ª Biennale di Venezia evento collaterale dal titolo “Promemoria per Pierre”. Nel mese di novembre del 2008 viene invitata alla mostra/azione a Palazzo Atena “Profondità 45 - Michelangelo al lavoro”, evento inserito nel Torino World Design Capital 2008. Nel 2009 insieme ad altri artisti ha partecipato alla realizzazione della “Porta della Bellezza”, realizzando in terracotta refrattaria la “Gigantessa”, intervento plastico urbano per la riqualificazione artistica di “Librino” quartiere periferico di Catania. Il progetto è stato ideato e curato dalla Fondazione Fiumara d’Arte di Antonio Presti. Nel 2010 viene invitata dalla Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Caltanissetta all’apertura del Museo della Solfara presso l’ex miniera Trabia-Tallarita collocando un’opera permanente all’interno del Museo dal titolo “Figli di zolfo”. Insieme al gruppo della Scuola di Caltanissetta è stata oggetto di una tesi di laurea e della mostra “Viaggio al centro della terra” a cura di Miriam La Rosa tenutasi a San Cataldo presso il Cine Teatro Marconi. Nel 2011 partecipa alla 54ª Biennale Internazionale d’Arte di Venezia “Lo Stato dell’Arte” presso la Sala Nervi, Torino, a cura di Vittorio Sgarbi. E’ invitata alla rassegna d‘arte contemporanea “Made in Sicily” curata da Nicolò D’Alessandro presso l’Albergo dei Poveri a Palermo. Alla Galleria Nazionale di Cosenza partecipa alla mostra “La formazione dell’uno - 150 artista per l’Unità d’Italia. Nel 2012 presso il Palazzo della Cultura di Catania espone nella mostra “Libidine/Libridine Libri d’Artista/Libri Oggetto. Per la VI Edizione della giornata del contemporaneo realizza la mostra personale “Fuoriserie” presso l’Archivio di comunicazione visiva di San Cataldo CL. Partecipa all'edizione di ART FACTORY 02 di Catania con opere plastiche installative. Nel 2015 partecipa alla mostra “Omaggio a Ignazio Apolloni” presso Palazzo Sant’Elia a Palermo. Nel 2016 viene invitata a partecipare alla mostra “Padiglione Tibet” presso il Castello Visconteo di Pavia.

Percorsi
Archivio
  • White Facebook Icon
  • White LinkedIn Icon
  • White Instagram Icon
  • White Google+ Icon