Luoghi – XXXFuorifestival


Luoghi – XXXFuorifestival parla Tommaso Pedone


Qual è la mission di XXXFuorifestival?

La mission di XXXFuorifestival è di creare eventi di arte contemporanea che facciano da cornice ai festival storici della città di Pesaro come la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema, il Pesaro PhotoFestival e il Rossini Opera Festival. A giugno lavoriamo con le videate, proprio per avvicinarci al cinema puro, realizzando proiezioni in interni ed esterni nel centro storico della città. Il nostro obiettivo è quello di aprirci a tutte le tipologie di pubblico attraverso l'arte, richiamando appassionati, ma anche un pubblico casuale che può rimanere piacevolmente interessato alle forme artistiche.


Arte, Video e altre Culture … come risponde la città di Pesaro?

Il festival sta andando bene, è iniziata anche la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema e il centro è piuttosto vivace in questi giorni.


XXXFuorifestival 2016 e le sue passate edizioni … quali sono le differenze sostanziali?

In questi cinque anni abbiamo provato varie strade, in alcune edizioni abbiamo avuto più location private e commerciali, favorendo in questo modo la sponsorizzazione di artisti emergenti, in altre abbiamo allestito in prevalenza gli spazi istituzionali di Pesaro, portando artisti conosciuti a livello internazionale. XXXFuorifestival ha mantenuto comunque il suo stile e nel tempo ha creato inoltre un ampio network di curatori italiani e stranieri che hanno fatto conoscere il festival anche fuori dal nostro territorio.


Quali proposizioni ti hanno piacevolmente sorpreso quest’anno?

Nel 2016 non abbiamo performance o installazioni sonore, è un peccato, ma abbiamo dato continuità alla proposta di video art e digital art. Ognuno di noi ha delle preferenze, ma credo che la qualità del Fuorifestival sia data dalle sfumature che si creano tra una location e l'altra, tra un curatore ed un altro, in questo mix di sensibilità che danno vita a volte a somiglianze ed a volte a contrasti; credo che ognuno possa ritrovare bellezza nel nostro progetto.


Come definiresti XXXFuorifestival in quanto “luogo d’arte”?

XXXFuorifestival in quanto "luogo d'arte" assomiglia di più ad un non-luogo, la rassegna si rispecchia nella conformazione del centro storico cittadino, composto da una piazza principale, un cardo e un decumano e soprattutto tante piccole strade che uniscono una location all'altra. Il Fuorifestival è quel percorso da seguire giorno dopo giorno o tutto in una sera, un puzzle da comporre con la passione di chi cerca una particolare atmosfera in un angolo nascosto della città, è un concetto romantico di arte contemporanea che ogni anno cerchiamo di rendere possibile.


di Annarita Borrelli


Percorsi
Archivio
  • White Facebook Icon
  • White LinkedIn Icon
  • White Instagram Icon
  • White Google+ Icon