Nasi Rossi alla IULM: David Larible guida gli studenti alla scoperta del circo


Nasi Rossi alla IULM: Davide Larible guida

gli studenti alla scoperta del circo


La IULM dedica due giornate, il 14 e il 15 novembre, alla magia del

tendone, grazie a un ospite celebre del panorama circense: David

Larible, icona mondiale del clown contemporaneo, che aiuterà gli

studenti a comprendere l'unicità delle arti circensi


Milano, 8 novembre 2016 - Il 14 e 15 novembre, alle ore 13.30, le aule della

IULM saranno invase dalla potenza esplosiva del circo e in particolare da uno

dei suoi rappresentanti principali: il clown, icona stessa del tendone. Ospite

d'eccezione sarà infatti David Larible, considerato il pagliaccio classico

più importante dei nostri tempi.

Perchè portare il circo in una Libera Università di Lingue e Comunicazione? La

risposta la offrono le stesse discipline della pista: esse sono linguaggi

immediati, comprensibili ad ogni latitudine e presso ogni fascia d'età o classe

sociale. Sotto questa apparente semplicità si nascondono millenni di tradizione

culturale e preparazioni fisiche e artistiche articolate e complesse. Nel mondo

digitale contemporaneo, dove l'ibridazione è onnipresente, conoscere una

lingua in più, quella del circo, significa avere nuovi strumenti capaci di aprire la

mente ed essere reattivi di fronte al presente. Inoltre, in barba al paventato

isolamento che la società moderna fatta di connessioni veloci sembra imporre,

l'intrattenimento dal vivo costringe ancora all'incontro e al confronto, primo fra

tutti quello tra spettatore e artista.

Vincitore di numerosi premi di categoria (il Clown d'Oro a Monte Carlo, l'Oscar

come Miglior Clown in Russia e tanti altri), amatissimo dai colleghi e dai vip di

Hollywood, David Larible, nella sua straordinaria carriera, è stato visto da

almeno 30 milioni di spettatori in tutto il mondo. Ha lavorato nei principali

circhi mondiali: da Barnum negli USA, raggiungendo 120.000 spettatori in un

week-end, al Madison Square Garden, da Roncalli in Germania e da Knie in

Svizzera; i suoi show raccolgono da anni grandissimo successo anche nei più

prestigiosi teatri europei, come il Bellini di Napoli, il Winter Theatre di Sochi, il

Princesse Grace di Monte Carlo e il Teatro Vittoria di Roma.

A moderare i due incontri sarà Alessandro Serena, già Professore di Storia

dello Spettacolo Circense e di Strada all’Università Statale di Milano e direttore

scientifico di Open Circus, il progetto sostenuto dal Ministero dei beni e

delle attività culturali e del turismo per la diffusione della cultura circense