Biblioteca - "Memento vivere" Donatella D'Angelo



"Memento vivere", un viaggio iniziatico fra poesia e fotografia, sancisce l'esordio poetico della visual artist Donatella D'angelo con 12 fotografie della serie "Los respiros de l’Alma ", realizzate con la collaborazione di José Lasheros, fotografo spagnolo. Un viaggio che inizia per la persona amata, ma che lentamente, attraverso la rielaborazione del lutto, giunge a celebrare la vita. L'artista sospendendosi fra presenza e assenza, vita - morte, ne evidenza l'intreccio misterioso che solo l'arte può portare alla luce. Il corpo poetico della nostra autrice si dipana in un continuo e visionario equilibrio, dando così voce ai suoi corpi fotografici fluttuanti negli spazi domestici tanto improbabili quanto necessari, per collocare e definire una presenza che richiama un'assenza. Il dramma della condizione umana che non è possibile filosofare e nello stesso tempo impossibile filosofare. "Memento vivere" contrapposto al memento mori dei cristiani neoplatonici, un invito a vivere nel presente pur se nel suo sfondo rimane l'oppressione ed il dolore che inevitabilmente accompagna la vita.


di Anna Palasciano

Percorsi
Archivio
  • White Facebook Icon
  • White LinkedIn Icon
  • White Instagram Icon
  • White Google+ Icon