Marina Abramovich e la performance - Pecci School 2016-17


Pecci School 2016/17 XIII° incontro - Marina Abramovich e la performance Ingresso: 5 euro (intero) / 4 euro (per i soci) / Ing. lib. per studenti e disoccupati di ogni ordine e grado (documentati) Pecci School è un programma di lezioni dal respiro multidisciplinare: oltre quaranta incontri dedicati ai più importanti protagonisti del Novecento e della contemporaneità, dalla storia all'arte, dalla musica al cinema passando per il teatro. Uno strumento semplice e sintetico per chi aspiri a strutturare meglio le sue conoscenze, per chi voglia ripassare i principali avvenimenti del XX secolo, per chi intenda dotarsi di una mappa concettuale da approfondire in seguito. Ogni settimana – il lunedì e il mercoledì, dalle ore 21 alle ore 23 – esperti riconosciuti introducono il pubblico alle opere dei protagonisti del Novecento e della contemporaneità, con l'aiuto di immagini, musica e video. --- Nel 2010, in occasione della retrospettiva che il MoMA dedicò a Marina Abramovic, più di 750mila persone aspettarono in fila fuori dal museo per avere la possibilità di sedersi di fronte all'artista e di comunicare con lei senza dire una parola, in una performance senza precedenti durata più di settecento ore. Una celebrazione di quasi cinquant'anni di performance art rivoluzionaria. La storia di Marina Abramovich, figlia di genitori comunisti, eroi di guerra sotto il regime di Tito nella Jugoslavia postbellica, è insieme commovente, epica e ironica. Parla di un'incomparabile carriera artistica che spinge il corpo oltre i limiti della paura, del dolore, dello sfinimento e del pericolo, in una ricerca assoluta della trasformazione emotiva e spirituale. --- Desdemona Ventroni Cultrice della Materia presso l’Università degli Studi di Firenze, dove dal 2010 al 2012 ha svolto attività di ricerca, Desdemona Ventroni è storica dell'Arte Contemporanea ed esperta in Tecnologie e Management dei Beni Culturali. È stata collaboratrice di Lo Schermo dell’arte Film Festival a Firenze (2009-2014) e del Dipartimento Educazione del Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato (2003-2010). Nel 2002, al Centro Pecci, ha partecipato al Corso di formazione professionale “Techne. Maintenance of Contemporary Art Works. Prevenzione dei danni, cura e allestimento delle opere d’arte contemporanea”. Ha pubblicato saggi e articoli, tenuto lezioni e conferenze sull’arte del secondo dopoguerra e sulle neoavanguardie internazionali. È stata corrispondente per la Toscana della rivista Tema Celeste. --- Immagine di copertina: Marina Abramovich, The Artist is present, MoMA (2010) --- www.centropecci.it

Percorsi
Archivio
  • White Facebook Icon
  • White LinkedIn Icon
  • White Instagram Icon
  • White Google+ Icon