AUTORI & OPERE



24 marzo 2017 ore 18.30 Libreria Fahrenheit 451

Campo de' Fiori 44 ROMA

PRESENTAZIONE LIBRO e MOSTRA FOTOGRAFICA AUTORI & OPERE di Giuseppe Varchetta

Edizioni del Foglio Clandestino




AUTORI & OPERE: L’ESSENZA DELL’ALTRO NELLA FOTOGRAFIA DI GIUSEPPE VARCHETTA

La Libreria Fahrenheit 451 in collaborazione con le Edizioni del Foglio Clandestino ospita la prima presentazione romana del libro fotografico “AUTORI & OPERE” di Giuseppe Varchetta e un allestimento della mostra omonima.


MILANO_La Libreria FAHRENHEIT 451 in Campo de’ Fiori, 44 Roma ospita venerdì 24 marzo ore 18,30 la prima presentazione romana di AUTORI & OPERE, il libro fotografico di Giuseppe Varchetta, con testi critici di Nerina Garofalo e Aldo Iori, pubblicato dalle Edizioni del Foglio Clandestino. Durante la serata in esposizione alcune fotografie tratte dal volume. Intervengono la narrative thinker Nerina Garofalo e il sociologo Domenico Lipari. Sarà presente l’autore.

Nel volume AUTORI & OPERE Giuseppe Varchetta, come di consueto, rivolge il suo sguardo ad un ambito antropico dove l’elemento unificante è la cultura. Quasi cinquanta gli artisti fotografati: soggetti appartenenti all’arte figurativa, alla letteratura, al design, alla musica in una ricerca compositiva di possibili dittici costituiti dal ritratto dell’autore e dall’opera osservata. Le fotografie sono istantanee in cui viene colta la tensione tra le persone e il mondo, spesso presente come porzione e non totalità. Primo Levi, Ettore Sottsass, Pina Bausch, Joseph Beuys, Renzo Piano, Gianni Berengo Gardin, Jannis Kounellis, Valerio Magrelli, Michele De Lucchi, Luciana Savignano, John Coetzee, Enzo Mari e Lea Vergine, Luciano Berio e altri sono ritratti mentre “spiegano, parlano, agiscono, recitano o solamente pensano, guardando il mondo, stanno in esso, mai in posizione passiva, ma sempre cogitante.” Le fotografie, in quest’ opera di annotazione riflessiva sul mondo, sono il risultato di continue, personali scelte che l’autore attua come modalità speculativa su ciò che lo circonda, con la convinzione che lo sguardo sul reale possa oggi essere ancora attento e propositivo. I soggetti sono ritratti immersi nello scorrere del tempo del mondo. Giuseppe Varchetta fotografa “da sempre”, coltivando con la propria macchina fotografica alcuni temi d’elezione: la relazione utente-arte contemporanea, il paesaggio e l’arte urbani, il lavoro organizzativo, il ritratto “a mano”. Lavora esclusivamente in bianco e nero, con macchine analogiche. Come rileva Aldo Iori: «Giuseppe Varchetta […] dal mondo, che inesorabilmente scorre e muta, […] sceglie alcune immagini separandole dal rumoroso contesto, distillandole in sguardi che divengono, come lui stesso afferma, appunti su incontri preziosi con autori e opere. Il pensiero diviene forma nello scatto fotografico, nel tempo della visione che muta in riflessione». E aggiunge Nerina Garofalo: «Varchetta cattura il sorriso, riama l’autore e poi l’opera, facendosi complice, portatore salvifico del più bello dei sentimenti del tempo. Poter dire senza alcuna parola, la gioia spaurita di essere mondo».




CONTATTI


EDIZIONI DEL FOGLIO CLANDESTINO

edizionidelfoglioclandestino.eu

ufficiostampa@edizionidelfoglioclandestino.it

3275870099


LIBRERIA FAHRENHEIT 451

FB Libreria Fahrenheit

libreriafahrenheit451@yahoo.com

tel. 06-6875930

Tag:

Percorsi
Archivio
  • White Facebook Icon
  • White LinkedIn Icon
  • White Instagram Icon
  • White Google+ Icon