MILANO OFF FIL FESTIVAL


MILANO OFF FIL FESTIVAL Milano, dal 9 al 18 giugno 2017

50 compagnie nazionali e internazionali 400 spettacoli in 15 spazi diffusi in tutti i quartieri di Milano


Dal 9 al 18 giugno si terrà a Milano il progetto artistico territoriale diffuso MILANO OFF FIL FESTIVAL, dieci giorni di eventi e spettacoli diffusi in tutta la città con un unico obiettivo: aumentare la Felicità Interna Lorda di tutti i partecipanti.

Enrico Bertolino, Raul Cremona, Enrico Intra, Roberto Brivio, Massimo Navone Enrico Bonavera, Giorgio Bongiovanni, Rosalina Neri e tanti altri testimonial si alterneranno la sera del 9 giugno, sul palco dell’Unicredit Pavilion in una serata a ingresso libero dal titolo “Milano creativa tra storia e attualità”.

Dall’11 al 18 giugno 14 location saranno teatro di spettacoli e incontri culturali. 50 compagnie, provenienti da tutta Italia e dall’estero, diventeranno protagoniste del festival. Un totale di 400 repliche in 8 giorni.


Milano Off, nato nell’edizione del 2016 nel quartiere Isola, cresce e trova nuove "isole" di teatro e di cultura disseminate nel mare milanese. La “mappa” di Milano Off, dunque, si definisce e nuove realtà culturali aprono le porte al Festival.

Allo spettatore la scelta della “rotta” da seguire: potrà navigare tra gli spazi più famosi e conosciuti nella geografia culturale milanese, oppure potrà perdersi alla scoperta di nuovi stimoli e suggestioni.

MILANO OFF FIL FESTIVAL, progetto artistico territoriale diffuso, è ideato da Renato Lombardo, da oltre trent’anni organizzatore di eventi legati al teatro e alla musica jazz internazionale, e organizzato dall’associazione culturale Milano Off, in partenariato con il festival internazionale Avignon Le OFF, In scena! New York Italian Theatre e Palco Off.

La direzione artistica della sezione Off è curata da Francesca Vitale.



UFFICIO STAMPA: Ippolita Aprile 328 4070264 ufficiostampa@milanooff.com

PROGRAMMA:

● MILANO IN – 9 giugno, presso PAVILION UNICREDIT – ORE 21.00 – ingresso gratuito

“Milano creativa tra storia e attualità, grandi protagonisti delle arti performative”

La generosa partecipazione di grandi artisti/testimonial con interviste e performance appositamente ideate, faranno di questa serata un evento unico e irripetibile. Lo scopo principale è promuovere al grande pubblico il vivaio contenuto nel mondo artistico OFF, rappresentato da tante compagnie che con sacrificio si distinguono per qualità e competenza. Importante è il legame tra questa serata e le compagnie: l’esempio che questi grandi artisti danno a tutti quei giovani che credono nell’arte e che ad essa si dedicano senza riserve e condizioni.

Un ringraziamento speciale a Unicredit Pavilion, che sin dall'edizione Zero ha creduto nella filosofia del Festival mettendo a disposizione la magnifica cornice di uno degli spazi più rappresentativi della Milano contemporanea.

Durante la serata sarà tributato un omaggio a Dario Fo con racconti, aneddoti e contributi video, tra cui la sua partecipazione al MILANO OFF 2016.

L’ingresso è gratuito, registrandosi su sito e app, con beneficio di prelazione per i titolari della FIL CARD.


I TESTIMONIAL:

RAUL CREMONA - Magia, cabaret e teatro Nasce come prestigiatore e molto giovane si accosta al mondo night. Si avvicina al cabaret e dopo aver maturato una buona esperienza nei locali storici di Milano, come il Derby, il Cà Bianca e lo Zelig, si cimenta con la comicità e la parodia. Dalla metà degli anni ’80 partecipa a numerose trasmissioni radiofoniche e televisive, a cui affianca da sempre l’attività da palcoscenico. Nel 2016 debutta la prima edizione del primo Festival della Magia, un progetto fortemente voluto da Raul Cremona che presenta sul palco del Teatro Manzoni di Milano sei dei più bravi prestigiatori italiani.


ENRICO BERTOLINO – Cabaret e instant theatre Dopo una laurea alla Bocconi e una carriera nel settore bancario, Bertolino si dedica al cabaret iniziando dai locali off milanesi. Comico poliedrico firma libri di successo, show televisivi, programmi radiofonici, per poi arrivare al grande schermo. Indimenticabile la sua presenza a Facciamo Cabaret, Target, Mai dire gol, Quelli che il calcio, Zelig, Glob – L’osceno del villaggio… e tanti altri. Contemporaneamente continua a fare teatro, riempendo le sale con spettacoli dalla comicità irresistibile e intelligente, ricordiamo almeno Voti a perdere con la regia di Gabriele Vacis e Lampi accecanti di Ovvietà con la regia di Massimo Navone.


ENRICO INTRA - Jazz e Teatro Pianista, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra tra i più importanti nella storia del jazz europeo, ma anche organizzatore e ideatore di eventi e rassegne che hanno inciso nel tessuto socioculturale italiano, Enrico Intra, è stato tra i primi musicisti italiani ad elaborare un concetto “europeo” di jazz. Presidente di Musica Oggi e responsabile dei Civici Corsi di Jazz di Milano, è il fondatore e il direttore musicale della Civica Jazz Band, protagonista di un’importante stagione al Piccolo Teatro di Milano.


ROBERTO BRIVIO– l'ultimo milanese dei Gufi, la storia del Cabaret Diplomato all’Accademia dei Filodrammatici nel 1959. In 56 anni di teatro ha gestito 8 compagnie, prodotto 60 spettacoli, scritto 50 pièces per Teatro, RadioRai, TV e Cabaret, organizzato grandi manifestazioni, recitato, insegnato, pubblicato 12 libri, aperto otto teatri. È stato cofondatore de I Gufi, il gruppo che ha lanciato negli anni ’60 il Cabaret in Italia. Attualmente presenta i suoi libri in forma di spettacolo e scrive su Il Giorno articoli di varietà legati all’attualità, totalmente in milanese.


MASSIMO NAVONE - Regista e direttore storico della Scuola Paolo Grassi Regista e drammaturgo diplomato alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano nel 1982 ha diretto e creato da allora numerosi spettacoli teatrali: nelle ultime stagioni Storia di Qu, testo finora mai rappresentato di Dario Fo, La Peste Scarlatta dal racconto omonimo di Jack London, Prospero, l’isola dei suoni, concerto performance con Enrico Intra ispirato alla Tempesta di Shakespeare. Specializzato nella formazione dell’attore, è insegnante di recitazione e regia e dal 2003 al 2015 è stato Direttore della Civica Scuola d’Arte drammatica Paolo Grassi di Milano.


● MILANO IN – 10 giugno, presso LA STECCA – dalle 19.00

“Open Off Party” aperitivo + dj-set a cura di Radio Lombardia

Un'occasione unica per conoscere le 50 compagnie partecipanti al festival. Durante l'aperitivo gli artisti, provenienti da tutta Italia e dall'estero, presenteranno i propri spettacoli in un momento di confronto e di festa, per brindare insieme all'inizio del Festival Milano OFF 2017. A seguire dj-set.