IX Biennale di Soncino. A Marco


1

[endif]--SABATO 26 AGOSTO INAUGURA LA “IX BIENNALE DI SONCINO, A MARCO”: UN VIAGGIO CULTURALE INTERNAZIONALE NEL BORGO DI SONCINO E NEL TERRITORIO CREMONESE.

Inizia l’allestimento della sempre più sentita “IX Biennale di Soncino, a Marco” appuntamento di arte contemporanea che è da tempo parte fondamentale del tessuto culturale di questo splendido borgo: qui la storia e l’arte del passato amplificano il loro valore, fungendo da scenografie per le ricerche artistiche più contemporanee. L’inaugurazione è prevista per sabato 26 agosto 2017 alle ore 17,03, ma l’Associazione Culturale Quartiere3, che da diverse edizioni cura, insieme all’artista soncinese Demis Martinelli, la realizzazione dell’evento, sta lavorando intensamente già da molti mesi. Dei 400 artisti di respiro internazionale iscritti al bando ne sono stati selezionati 66, le cui opere (installazioni, sculture, pitture, fotografie, video, videoinstallazioni, incisioni), abiteranno la Rocca Sforzesca, l’ex Filanda Meroni e il Museo della Stampa. Non è richiesto un tema specifico, ma viene lasciata all’artista la massima libertà espressiva, puntando sull’interazione tra gli spazi antichi e l’opera contemporanea. Tra le tematiche ricorrenti si notano il rapporto arte-uomo-natura, le migrazioni e il rispetto dell’essere umano, la cultura della non-violenza, lo sguardo sulle nuove generazioni e sul futuro. Possiamo, perciò, affermare che la biennale offre un panorama veritiero e completo sull’arte contemporanea, in particolare sull’arte giovane internazionale.

Accanto alla Biennale ufficiale, sempre più numerosi Fuori Biennale inaugurano, lo stesso giorno, in palazzi storici di Soncino (solitamente chiusi al pubblico, perciò visitabili in quest’occasione unica) e persino all’aperto nelle vie del centro e nei cortili, trasformando la visita ad una mostra collettiva in un percorso ricchissimo di stimoli culturali e di sorprese che si snoda negli antichi quartieri. Non a caso il volantino di invito alla Biennale è strutturato come una mappa in cui sono segnalati i punti di interesse, proprio perché Quartiere3 suggerisce di immaginare l’intero borgo come un museo da vivere, da sperimentare, da esplorare, per gustarne appieno le bellezze.

Il “viaggio” nell’arte contemporanea della Biennale di Soncino prosegue anche in altri centri della provincia di Cremona con due interessanti progetti di collettive, uno a Soresina, l’altro a Casalbuttano, che apriranno i battenti domenica 27 agosto.

Dalle origini della manifestazione, nata come ricordo artistico in onore del disegnatore soncinese Marco Grazioli da parte degli amici Demis Martinelli e Pietro Spoto, la crescita è stata esponenziale: Gli artisti coinvolti in totale quest’anno sono circa 150 (tra la selezione ufficale e le mostre satellite). In programma anche interessanti eventi musicali nella corte della Rocca durante il mese di apertura. Le istituzioni, in particolare il Comune di Soncino, ma anche il Comune di Casalbuttano e il Comune di Soresina, mostrano un interesse sempre più vivo verso la Biennale.





2

[endif]--Titolo evento: IX BIENNALE DI SONCINO, A MARCO A cura di: Associazione Culturale Quartiere3

sito: www.quartiere3.org

https://www.instagram.com/quartiere3 https://www.facebook.com/quartiere3

https://www.facebook.com/biennaledisoncinoamarco

Dove: Soncino (CR)

ROCCA SFORZESCA, Piazza Prof. Enea Ferrari EX FILANDA MERONI, Via Cattaneo

MUSEO DELLA STAMPA, via Lanfranco, 6 BOSCO URBANO Street Art permanente

Inaugurazione: sabato 26 agosto 2017 ore 17,03 presso la Rocca Sforzesca di Soncino Durata 26 agosto – 24 settembre 2017

Artisti selezionati e presenti in mostra:

Ambrosino Antonio Amedani Marco

Ferrero Ciro Amos Ferzoco Federica

Ogliari Badessi Stefano e Leone Marialisa

Athanasios Alexo

Fresneda Gutiérrez

Panceri Francesco

Australi Nilo


Marta

Peng Bo

Baccilieri Oscar

Garletti Emanuele

Phillip George

Bai Haidong

Gasparini Laura

Renzi e Lucia

Baldi Michela

Gentilcore Giulia

Ricchi Marika

Baldrighi Francesca

Gessi Federico

Ricci Riccardo

Bellomi Tiziano

Ghislandi Gianpietro

Rizzo Cristiano

Biasetti Valentina

Gobbi Marcello

Roberts-Goodwin

Bonfadini Riccardo

Gomirato Caterina


Lynne

Bordignon Gabriele

Grossi Elena

Ronchetti Giulia

Borella Beppe

Kubo Masahiko

Rossi Marco

Carminati Norma

Lenzi Annalisa

Savazzi Andrea

Cartwright Jacob

Lombardi Adolfo

Serreli Maria Jole

Cavicchini Sofia

Lombardi Romeo

Stehn Antje

Cazzaniga Luigi

Marinoni Camilla

Surridge Katie

Cipriani Federica

Mezzadri Paolo

Tagliati Elisa

Collettivo Damp

Mìles

Trappa Silvia

Consiglio Alessia

Mizzotti Simone

Trentin Marco

Cui Qianshan

Montani Miriam

Vitali Pietro

Del Pistoia Sandro

Morabito Domenico

Wang Xiaolei

Di Giovanni Francesco

Muroni Riccardo

Zanoni Alessandro


Opere esposte: installazioni, sculture, pitture, video, videoinstallazioni, incisioni.

Orari e giorni di apertura :

ROCCA SFORZESCA: mar-ven 10,00-12,00 e 14,00-16,00; sab e dom 10,00-12,30 e 14,30-19,00

EX FILANDA MERONI: sab e dom: 10,00-12,30 e 15,00-19,00

MUSEO DELLA STAMPA: mar-ven 10,00-12,00; sab e dom 10,00-13,00 e 15,00-19,00





3

[endif]--FUORI BIENNALE :

SONCINO

EURITMIE: talenti speciali accedono alle arti

VILLA ROSSA, via IV Novembre, 30

A cura di Anna Lisa Ghirardi e Giovanni Monzon

Dal 26 agosto al 24 settembre 2017

Orari di apertura: sab e dom 10,00-12,30 e 15,00-19,00

Inaugurazione sabato 26 agosto 2017

Espongono: Sylvain Corentin, Yunier Gomez e Diego Salezze

“Euritmie è un evento scientifico-culturale nato nel 2014. Il progetto, ideato dalla Ass. Cult. M.Arte e curato artisticamente da Isolo17 Gallery di Verona con l’apporto fondamentale del neuropsichiatra Leonardo Zoccante, ha lo scopo di comporre realtà armoniche a partire da stili e modi di essere molteplici. È proposta una visione antropologica con l’intento di creare un ponte di empatia e di condivisione con persone che hanno una forte abilità creativa istintiva, ma che spesso sono ai margini non solo del sistema dell’arte, ma anche della società stessa. La Outsider art, la cui definizione è stata coniata da Roger Cardinal nel 1972, è un ambito di ricerca che desta interesse a livello internazionale; essa evidenzia i fattori psichici naturali che sono alla genesi della creazione e pone come centrale la riflessione sull’essenza dell’arte.”

IMPLICITUM

VILLA ROSSA (TORRETTA), via IV Novembre, 30

A cura di Alessia Gatti

Dal 26 agosto al 24 settembre 2017

Orari di apertura: sab e dom 10,00-12,30 e 15,00-19,00

Inaugurazione sabato 26 agosto 2017

Espongono: Michele Agostini, Andrea Consolandi, Alessia Gatti, Uber Luciano Gatti, Trees Knaapen, Lino Martinetti

“La mostra presenta le opere di sei artisti ed è stata concepita come un entanglement tra forme e linguaggi personali. L’intento, non è quello di creare un unico progetto che cerchi a tutti i costi connessioni tematiche o stilistiche, cronologiche o generazionali, bensì un percorso che provi a ipotizzare la compresenza di questi formati. Il fil rouge dell’esposizione è dunque implicitum e lo si coglie nelle connnessioni che si creano facendo dialogare queste forme artistiche differenti.”

SUL FIGURATIVO

VILLA ROSSA (LE OFFICINE DELL’ARTE), via IV Novembre, 30

Dal 26 agosto al 24 settembre 2017

Orari di apertura: sab e dom 10,00-12,30 e 15,00-19,00

Inaugurazione sabato 26 agosto 2017

Espongono: Maria Cristina Cavagnoli, Stefano Erinaldi, Anna Ghirardi, Silvia Sangaletti, Irene Tamagni

“L'uomo ha la possibilità di una doppia vita: reale e immaginaria. Nella vita immaginaria ha la facoltà di comprendere totalmente le emozioni le quali vengono sopraffatte nella realtà da azioni responsive istintive. Le arti figurative sono così l'espressione della vita immaginaria piuttosto che la copia della realtà. Il ritmo della linea, la massa, lo spazio, la luce, l'ombra, il colore e l'inclinazione dell'angolo visivo sono elementi emotivi connessi alle condizioni essenziali dell'esistenza fisica quali la natura, il corpo, la luce, la conformazione della terra, la forza di gravità. Pertanto il figurativo emoziona facendo appello alle parti emotive della nostra pura esistenza fisica.”



MATERIA VIVENTE

VILLA ROSSA (SPAZIO MARGADONNA), via IV Novembre, 30

Dal 26 agosto al 24 settembre 2017

Orari di apertura: sab e dom 10,00-12,30 e 15,00-19,00

Inaugurazione sabato 26 agosto 2017

Espone Claudia Margadonna

“Traggo ispirazione dalla natura nelle sue infinite forme. Vegetazione rigogliosa, fiori, alberi, rami e foglie che si intersecano, acque cristalline, legno, il profumo della terra umida, frutti esotici, paludi, caverne, profili di montagne, la spuma del mare...In questo progetto espongo alcune tele facenti parte di una serie di lavori nei quali esploro le intersecazioni e i grovigli presenti nel paesaggio naturale. Ai lavori pittorici affianco la proiezione di alcuni video brevi che ho realizzato esponendo le tele alla luce solare, filtrata attraverso gli alberi. Si creano così dei giochi di luci e ombre in continuo divenire: la tela pulsa, respira e prende vita. In dialogo con le tele e la proiezione, affianco l’allestimento di un piccolo giardino volante ispirato ai kokedama giapponesi. Le composizioni vegetali sospese fluttuano liberamente nell’aria.”

CON LA TESTA TRA LE NUVOLE

VILLA ROSSA (STUDIO ARCHITETTI CERIBELLI-ZORZI), via IV Novembre, 30

Dal 26 agosto al 24 settembre 2017

Orari di apertura: lun-ven 9,00-12,00 e 15,00 17,30

L’opera è sempre fruibile dall’esterno della Villa Rossa

Inaugurazione sabato 26 agosto 2017

Espone Barbara Martini

ONDE SONORE

VIA DELLA VALLE

A cura di Francesca Baldrighi

Dal 26 agosto al 24 settembre 2017

Installazione permanente

Espongono: Francesca Baldrighi, Luca Bray, Giulia Ronchetti e Silvia Trappa

“Via Della Valle è una via d’acqua: le pietre nascondono una corrente sotterranea e ne amplificano lo sciabordio. Si immagina che l’acqua tracimi dal ventre del borgo e saturi lo spazio, su verso il cielo, offrendo allo spettatore un paesaggio surreale, una scenografia galleggiante e sospesa di barche dipinte con verità e poesia. Il rumore del flusso è un’onda mentale, una scia sonora da seguire per raggiungere la libertà del pensiero, fuori dalla strada antica e stretta, verso l’orizzonte, verso il blu.”





4

[endif]--ARTE DISABITATA

A cura di Demis Martinelli

CIVICO3, Via della Valle, 3

Dal 26 agosto al 24 settembre 2017

Orari di apertura: sab e dom 10,00-12,30 e 15,00-19,00

Inaugurazione sabato 26 agosto 2017

Espongono:



Marcello Gobbi Lucio Arzuffi Ciro Bergonzi

[endif]--Makramania - Dota Enzo Davide Toffolo

Dorothy Bhawl Demis Martinelli

Elena Monzo Silvia Trappa

Luca Bray Andrea Lanzi

Alec Von Bargen Grazioli Marco



SCULTURE ITINERANTI

A cura di Demis Martinelli

PARCO DEL TINAZZO, Via Calcio, 11 Dal 26 agosto al 24 settembre 2017 Orari di apertura: mar-dom 9,00-20,00 Inaugurazione sabato 26 agosto 2017 Espongono:



Stefano Ogliari Badessi Beppe Borella

[endif]--Giacomo Stringhini Ciboldi Paolo Mezzadri

Maria Jole Serreli Silvia Trappa

Demis Martinelli Mario Apone

Bonfadini Riccardo Marco Destefani





5

[endif]--CORTILI:

Dal 26 agosto al 24 settembre 2017

Orari di apertura: sab e dom 10,00-12,30 e 15,00-19,00

Inaugurazione sabato 26 agosto 2017

CASA FONTANINI, via delle Orfanelle, 12: Barbara Martini - ARCHIMEDE

PALAZZO AZZELLI, via IV Novembre, 23: Silvia Trappa & Demis Martinelli

NEMO’S

LA RIDULADA, via Cascine Rosa, 33 Dal 26 agosto al 24 settembre 2017 Street Art permanente - Nemo

LA CIVILTÀ DELL’UNICORNO

CHINASKI LIBRI CAFFÉ, via Matteotti, 25

A cura di Gessica Martinelli

Dal 26 agosto al 24 settembre 2017

Orari di apertura: mar-dom 8,00-23,00

Inaugurazione sabato 26 agosto 2017

Espone: Giulia Ronchetti

“Gli antichi non potevano sopportare di percepire lo spazio sopra di loro come vuoto, crearono cosìfigure guida per poter addomesticare il cielo. Questi corpi celesti, custodi di storie, rinascevano ogni notte per poi morire nuovamente il giorno seguente con la luce del sole. Molte delle leggende che abitano gli antichi planisferi hanno avuto origine 4.000 anni fa, nella valle dell’Indo, abitata dalla “civiltà dell’unicorno”. Siamo tutt’ora partecipi di quel mondo che gli antichi hanno costruito per noi; ogni stella che compone una costellazione racconta una storia, abita lo stesso cielo che gli antichi guardavano e ci connettono con ciò che siamo stati.”

RITRATTI

ENOTECA I 5 FRATI, via de Baris,11

Dal 26 agosto al 24 settembre 2017

Orari di apertura: sab e dom 18,00-24,00

Inaugurazione sabato 26 agosto 2017

Espongono: Elisa Bertolini ed Emanuele Garletti

“L'esposizione si propone di mettere a confronto il lavoro di due giovani artisti bresciani , Elisa

Bertolini ed Emanuele Garletti, simili nella scelta dei soggetti e nell'interesse verso la

rappresentazione della realtà ma differenti per cromie ed inquadrature. I due, con lo stesso

linguaggio, offrono allo spettatore la possibilità di vedere le cose da due diversi punti i vista.”





6

[endif]--THE GLASS AROUND

A cura di Giovanni Gabriele Moro

SPAZIO MORO, Via Francesco Galantino 5/b

Dal 26 agosto al 24 settembre 2017

Orari di apertura: sab e dom 10,00-12,30 e h.14,30-19,00. In settimana aperto compatibilmente con la disponibilità degli orari dello Studio

Inaugurazione sabato 26 agosto 2017 ore 19,00

Espongono: Vittoria Parrinello, Violetta Uboldi, Sally Viganò

“3 artiste indagano le potenzialità espressive e poetiche del vetro. La lastra di vetro è elemento comune, la forma scelta del materiale lavorato. Inerte per definizione, qui il vetro interagisce con diversi agenti, li avvolge e li ingloba. Grazie alla trasparenza e leggerezza che gli è peculiare, si integra con l’ambiente e ne diventa parte dialogante. Riflettendone l’etimologia: il vetro “fa vedere” attraverso e si “fa vedere” tutt’attorno, non più inerte e senz’arte ma in grado di regalare valenze poetiche inaspettate.”

PLIS DE LA VIE

RISTORANTE LA PEDRERA, via Brescia, 29

Dal 26 agosto al 24 settembre 2017

Orari di apertura: sab e dom 18,00-24,00

Inaugurazione sabato 26 agosto 2017

Espone: Daniele Basso

“Lo spigolo, espressione fisica di discontinuità, è il simbolo universale del cambiamento. Spazio e Tempo si contraggono, si toccano, si allontanano. Niente è più come prima. Ogni protezione crolla. Il vuoto avanza. L’assenza si fa presenza. Decidere sembra impossibile. La fine è l’opportunità di vedere il nuovo che si fa largo. Immobilismo decisionale e assenza di prospettiva offuscano l’intima impellenza d’agire d’istinto. L’ansia si propaga nella società. La crisi è intima e collettiva. [...] Ma occorre un grande senso di consapevolezza per superare limiti imposti e condizionamenti. Un urlo contro il cielo libera la nostra energia vitale. In un istante tutto è cambiato. La crisi è passata. In quell’istante siamo cresciuti e con noi l’intera umanità. Riflessi allo specchio scopriamo che noi siamo l’umanità! Il futuro è nelle mani di ognuno di noi.”

BAFFI D’AUTORE

BAR EL BARITÌ, via Martiri Soncinesi, 10

Dal 26 agosto al 24 settembre 2017

Orari di apertura: tutti i giorni 7,00-00,59; mercoledì chiuso

Inaugurazione sabato 26 agosto 2017

Espongono: Ju’n’ko Architetti





7

[endif]--FUORI BIENNALE:

SORESINA

IPOP ULTIMATE - LA VITA OLTRE IL BARATTOLO

SALA MOSTRE E DEL PODESTÀ, via Matteotti

A cura di Francesco Mutti

Dal 27 agosto al 24 settembre 2017

Orari di apertura: sab e dom ore 10,00-12,00 e 17,00-20,00

Inaugurazione domenica 27 agosto 2017 ore 18,00

Espongono: Marco Ambrosini, BaX, Riccardo Bonfadini, Chicco Chiari, Marco della Maggiora, Paola de Luigi, Roberta Diazzi, Simone Domeniconi, Sonia Fiacchini, Fabrizio Giorgi, Riccardo Giorgi, Simone Martini, MBU-69, Ambra Mutti, Myoopia, Piergiuseppe Occleppo, Luca Palatresi, Caruso Pezzal, Polimateriart, Massimiliano Roncatti, Stefano Ruggia, Carlo Sciff, Denise Sozzi, Giuseppe Tabacco, Willow, Zino.

“IPOP Ultimate - La Vita oltre il Barattolo vede maturare l'idea di un'arte pop italiana giovane e illuminata che sperimenta, si emoziona e ha a cuore il saper fare oltre che il voler dire. Il progetto conta su installazioni e sculture di facile lettura e grande intensità intellettuale, pittura classica e contemporanea, concetti e forme che interpretano nel migliore dei modi la versatilità dell'arte: una risposta sociale e culturale sincera nei confronti dell'arte contemporanea più blasonata”

FUORI BIENNALE:

CASALBUTTANO

INTO THE WOODS

EX FILANDA JACINI, via Stefano Jacini

A cura di Emanuele Tira e Elena Dagani – Art Service Dal 27 agosto al 1 ottobre 2017

Orari di apertura: sab e dom ore 10.00/12.30 e 15.00/19.00

Inaugurazione domenica 27 agosto ore 17,00

Espongono: Ulisse Gualtieri, Claudio Granaroli, Valentino Ciusani, Frank Fu, Rosalinda Uzzo, Giorgio Salvato, Silvia Trappa, Donatella Sommariva, Giulia Ronchetti, Paolo Mezzadri, Francesca Baldrighi, Kiara Rossi Consolandi, Roberta Pagliari, Riccardo Bonfadini, Luke Walker, Emiliana Triglia, Michele Mascarini, Stefano Ogliari Badessi, Federico Bianchi, Liber - Vittorio Venturini, Patrizio Marigliano, Lucio Arzuffi.

“Per il primo anno, il Comune di Casalbuttano, crea un link con la Biennale di Soncino, a Marco, ospitando uno degli eventi collaterali della rassegna all'interno della prestigiosa Ex Filanda Jacini. Tra gli artisti coinvolti, alcuni che da tempo lavorano con Art Service e qualche nuova proposta proveniente dall'Italia e dall’estero. Ventidue diverse interpretazioni creative del tema, volutamente in bilico tra l'ecologia, la natura e la fiaba, attentamente selezionate da Emanuele Tira e Elena Dagani.”




8

[endif]--EVENTI

SONCINO

Durante l’inaugurazione presso la Rocca Sforzesca: Tace il labbro - Performance di Elisa B. Marinoni Dj set Melody Mood

Domenica 3 settembre c/o Rocca Sforzesca, ore 17,30 Soncino Percussion Ensanble - Concerto Percussioni Direttori: Luca Vanoli e Gianmaria Martinenghi

Domenica 17 settembre c/o Rocca Sforzesca, ore 18,00: 3AlBot Jazz Quartet – Concerto Jazz

Luca Ceribelli - sax ed elettroniche, Andrea Ragnoli – tastiere, Leo Loris Lari – contrabbasso, Davide Bussoleni - percussioni

![endif]--![endif]--![endif]--![endif]--![endif]--![endif]--![endif]--![endif]--![endif]--![endif]--

Tag:

Percorsi