Il DOCUMENTARIO di ARP-Art Residency Project a CORTOLOVERE insieme ad un SITE SPECIFIC di Valentina


Il DOCUMENTARIO di ARP-Art Residency Project a CORTOLOVERE insieme ad un SITE SPECIFIC di Valentina Colella Opening martedì 19 settembre, ore 16,30 - Chiesa di Santa Chiara, Lovere (BG)



Una conversazione sull’arte, un confronto a due voci, a tratti intimo a tratti ironico. È il documentario realizzato nell’ambito della V edizione di Arp - Art Residency Project, il programma di residenze per giovani artisti del Centro Luigi Di Sarro di Roma realizzato con il contributo del MAECI-Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e con la partecipazione di Everard Read/CIRCA Cape Town e Rainbow Media NPO. [if !supportLineBreakNewLine] [endif]

Nelle attività di ARP Italy/South Africa 2015-2017 sono stati coinvolti 6 giovani: i due artisti selezionati per partecipare alle residenze, due assistenti curatori che li hanno affiancati e due filmmakers che hanno realizzato ed editato il documentario. [if !supportLineBreakNewLine] [endif]

Angelica Farinelli che ha filmato e organizzato il materiale e Giorgio Cristiano che ha montato i 25 minuti che raccontano attraverso la testimonianza di Valentina Colella e Zwelethu Machepha che cosa è ARP. [if !supportLineBreakNewLine] [endif]

Alla 20° edizione del Festival Internazionale del cortometraggio di “cortoLovere” (Lovere, BG), si presenta il Doc, ma anche LE POSSIBILITÀ DI UN VOLO, un site specific che mette alla prova, come extra step del percorso, Valentina Colella e Emanuele Meschini, che da assistente curatore ha seguito il lavoro di Machepa a Roma, concludendo nel migliore dei modi il dialogo fra i partecipanti al progetto. [if !supportLineBreakNewLine] [endif]

“ARP non è solo un programma di viaggio e di formazione, abbiamo l’ambizione che sia un’opportunità di crescita umana e professionale, fatta di capacità di confronto e di relazione, di scoperta e consolidamento della propria creatività”, spiega Alessandra Atti Di Sarro, Direttore artistico di ARP e vicepresidente del Centro Di Sarro, che lo ha ideato.


“[…] L’opera di Colella si gioca su due fronti in continua dialettica tra loro. La presenza ripetitiva e l’evanescenza della forma. I soggetti che l’artista abruzzese raffigura sono, infatti, sagome di uccelli, simulacri di figura, ripetuti allo strenuo fino all’ultimo atto della dissolvenza.

Esserci per sparire, è il tema che le tele di Colella pone all’attenzione dello spettatore, che nel caso di questa installazione, Le possibilità di un volo, si trova diviso tra la terra e il cielo seguendo un movimento ascensionistico. La modalità con la quale l’artista lavora si basa su una ripetizione sui generis, in quanto, più che portare alla riproduzione del soggetto porta alla sua scomparsa. […]”. Dal testo di Emanuele Meschini


La mostra rimarrà aperta durante tutta la durata del Festival, dal 19 settembre fino al 23 settembre con i seguenti orari: 16:30 - 20:30 presso la Chiesa di Santa Chiara, via S. Maria, Lovere, Bergamo. L’inaugurazione si terrà martedì 19 settembre alle ore 16:30.

Visite scolastiche solo su prenotazione.


CENTRO DI DOCUMENTAZIONE DELLA RICERCA ARTISTICA CONTEMPORANEA LUIGI DI SARRO

VIA PAOLO EMILIO 28 00192 ROMA ITALIA - TEL. +39 06 3243513

www.centroluigidisarro.it - info@centroluigidisarro.it

[if gte vml 1]><v:shapetype id="_x0000_t75" coordsize="21600,21600" o:spt="75" o:preferrelative="t" path="m@4@5l@4@11@9@11@9@5xe" filled="f" stroked="f"> <v:stroke joinstyle="miter"></v:stroke> <v:formulas> <v:f eqn="if lineDrawn pixelLineWidth 0"></v:f> <v:f eqn="sum @0 1 0"></v:f> <v:f eqn="sum 0 0 @1"></v:f> <v:f eqn="prod @2 1 2"></v:f> <v:f eqn="prod @3 21600 pixelWidth"></v:f> <v:f eqn="prod @3 21600 pixelHeight"></v:f> <v:f eqn="sum @0 0 1"></v:f> <v:f eqn="prod @6 1 2"></v:f> <v:f eqn="prod @7 21600 pixelWidth"></v:f> <v:f eqn="sum @8 21600 0"></v:f> <v:f eqn="prod @7 21600 pixelHeight"></v:f> <v:f eqn="sum @10 21600 0"></v:f> </v:formulas> <v:path o:extrusionok="f" gradientshapeok="t" o:connecttype="rect"></v:path> <o:lock v:ext="edit" aspectratio="t"></o:lock> </v:shapetype><v:shape id="Immagine_x0020_2" o:spid="_x0000_i1029" type="#_x0000_t75" style='width:86.25pt;height:36.75pt;visibility:visible;mso-wrap-style:square'> <v:imagedata src="file:///C:\Users\A25924~1.ENE\AppData\Local\Temp\msohtmlclip1\01\clip_image001.png" o:title=""></v:imagedata> </v:shape><![endif][if !vml][endif][if gte vml 1]><v:shape id="Immagine_x0020_3" o:spid="_x0000_i1028" type="#_x0000_t75" style='width:96.75pt;height:36.75pt; visibility:visible;mso-wrap-style:square'> <v:imagedata src="file:///C:\Users\A25924~1.ENE\AppData\Local\Temp\msohtmlclip1\01\clip_image003.png" o:title=""></v:imagedata> </v:shape><![endif][if !vml][endif][if gte vml 1]><v:shape id="Immagine_x0020_4" o:spid="_x0000_i1027" type="#_x0000_t75" style='width:114pt;height:25.5pt; visibility:visible;mso-wrap-style:square'> <v:imagedata src="file:///C:\Users\A25924~1.ENE\AppData\Local\Temp\msohtmlclip1\01\clip_image005.png" o:title=""></v:imagedata> </v:shape><![endif][if !vml][endif][if gte vml 1]><v:shape id="Immagine_x0020_5" o:spid="_x0000_i1026" type="#_x0000_t75" style='width:104.25pt;height:25.5pt; visibility:visible;mso-wrap-style:square'> <v:imagedata src="file:///C:\Users\A25924~1.ENE\AppData\Local\Temp\msohtmlclip1\01\clip_image007.png" o:title=""></v:imagedata> </v:shape><![endif][if !vml][endif][if gte vml 1]><v:shape id="Immagine_x0020_1" o:spid="_x0000_i1025" type="#_x0000_t75" style='width:78.75pt;height:32.25pt; visibility:visible;mso-wrap-style:square'> <v:imagedata src="file:///C:\Users\A25924~1.ENE\AppData\Local\Temp\msohtmlclip1\01\clip_image009.jpg" o:title=""></v:imagedata> </v:shape><![endif][if !vml][endif]

Tag:

Percorsi
Archivio
  • White Facebook Icon
  • White LinkedIn Icon
  • White Instagram Icon
  • White Google+ Icon