Intervistare l'arte - Emanuele Parmegiani


Tre parole per descriverti come uomo, tre parole per descriverti come artista.

Pacato, instabile, non pacato. Eccentrico, polivalente, istantaneo.


Emanuele Parmegiani, raccontaci brevemente come nasce la tua carriera artistica …

Brevemente … ho iniziato dal teatro seguendo il metodo, poi ho proseguito per vie parallele, fino a stabilizzarmi in studio nella mia pittura.


Raccontaci brevemente quali sono gli echi concettuali della tua arte …

Gli echi sono tanti e com'è chiaro anche infiniti ed a volte inscindibili, non riconoscibili.

Sono cresciuto con Van Gogh, la Galleria degli Uffizi ed ancora con Andy Warhol e la sua Factory … e poi anche Wassily Kandinsky, Paul Klee, Lucian Freud, Francis Bacon e ancora altri …


Forma e colore nella tua arte …

Forma e colore nel mio lavoro? Dipendono reciprocamente e completamente l’una dall’altro. Ad esempio, come mi piace spesso sottolineare, nelle mie tele elaborate con pennino nero, la dipendenza dal bianco della tela è totale.


Istinto e razionalità nella tua arte …

E’ una battaglia?


Invece, la vita quotidiana come influenza la tua arte?

Mi colpisce l’arte nascosta tra le strade e le potenti esplosioni della natura, dei pioppi, dei cipressi, dei prati…

Lo staff di ignorarte

Percorsi
Archivio
  • White Facebook Icon
  • White LinkedIn Icon
  • White Instagram Icon
  • White Google+ Icon