KIDSBIT al Festival Internazionale del Giornalismo


KIDSBIT al Festival Internazionale del Giornalismo


con KIDS’ NEWSROOM Tutti a scuola!, la sezione di IJF18 dedicata al tema della media literacy per i giovani dai 6 ai 18 anni



KIDSBIT - Playing Contemporary partecipa alla XII edizione del Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia con KIDS’ NEWSROOM Tutti a scuola!, uno spazio dedicato a bambini e ragazzi del 21° secolo ma anche agli adulti -genitori, docenti o aspiranti tali- desiderosi di confrontarsi con le tematiche legate alla formazione digitale, dentro e fuori la scuola.


Gli incontri a cura di KIDSBIT si terranno dall’11 al 13 aprile, presso la Sala Perugino dell’Hotel Brufani, e si baseranno sullo sviluppo di competenze di cittadinanza digitale, media literacy e coding tramite workshop, giochi e discussioni rivolti a piccoli e grandi esploratori digitali dai 6 ai 18 anni.

Sarà un luogo dove imparare insieme a vivere positivamente il web con l'obiettivo di fare della mente e del cervello uno strumento di verifica dei fatti.


Due saranno gli appuntamenti rivolti agli adulti, docenti e genitori:

 Skill digitali per ragazzi, uno speech per analizzare quanto skill digitali, ore di coding in classe e corso di Python obbligatorio in tutte le facoltà possano davvero alzare gli standard della formazione scolastica in Italia. Con Salvatore Iaconesi designer, ingegnere robotico, artista e hacker fondatore nel 2004 di Art is Open Source (giovedì 12 aprile h 14).

 Come usare dati e fact checking per affrontare il tema della migrazione a scuola? Incontro sul tema con Antonella Napolitano, communication manager della Coalizione Italiana Libertà e Diritti Civili (CILD), editor e coordinatrice per le attività esterne di Diritto di Sapere (venerdì 13 aprile h 14).


I laboratori dedicati alle scuole (elementari, medie e superiori) si concentreranno sul tema delle fake news. Quattro ‘lezioni’ dove imparare l’utilizzo degli strumenti digitali utili per riconoscere le false notizie e a saper distinguere tra giornalismo responsabile e notizie artefatte.

 Non è vero, ma ci credo! Un laboratorio per le scuole primarie (elementari), in cui i bambini si trasformeranno in piccoli giornalisti (mercoledì 11 aprile dalle h 9.00 alle 12.30).

 Non è vero, ma ci credo! Un incontro per le scuole secondarie (medie) durante il quale i ragazzi utilizzeranno Interland, il gioco on-line sviluppato da Google all’interno del progetto Be Internet Awesome (giovedì 12 aprile dalle h 9.30 alle 12.45).

 Se vedo, credo? Nel corso del laboratorio, i ragazzi delle scuole secondarie (superiori) potranno testare alcuni strumenti per verificare l’attendibilità delle notizie nell’era della post-verità (venerdì 13 aprile dalle h 9.30 alle 11).

(Laboratori gestiti da Stefano Coviello, Elisa Di Toro e Giulia Paciello co-fondatori KIDSBIT).


 Il falso e il vero è un laboratorio, rivolto ai ragazzi delle scuole superiori che introdurrà a uno dei temi caldi degli ultimi tempi: che cosa sono le fake news, da dove vengono, chi ci guadagna e come possiamo difendercene? Con Gabriela Jacomella co-fondatrice di Factcheckers.it, associazione no profit che promuove l’educazione ai media e l’educational fact-checking (venerdì 13 aprile dalle h 11.15 alle 12.45).


Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, tra gli sponsor del Festival Internazionale del Giornalismo 2018, sostiene il progetto KIDS’ NEWSROOM Tutti a scuola!



KIDSBIT è un progetto di DENSA Cooperativa Sociale rivolto ai bambini di oggi e di domani. Il festival, i centri estivi e i laboratori che KIDSBIT propone dentro e fuori la scuola sperimentano approcci innovativi in grado di valorizzare le attitudini dei bambini e dei ragazzi sviluppando competenze trasversali legate all’uso consapevole e creativo delle nuove tecnologie.


INFO: info@kidsb.it cell. 348 8033966 // press@kidsb.it cell. 339 3369594 // www.kidsb.it

Percorsi
Archivio
  • White Facebook Icon
  • White LinkedIn Icon
  • White Instagram Icon
  • White Google+ Icon