LIVE WORKS Vol.6


DRODESERA XXXVIII EDIZIONE

S U P E R C O N T I N E N T ²

CENTRALE FIES, DRO (TN)


LIVE WORKS Vol.6

20_22 LUGLIO

a cura di Barbara Boninsegna, Daniel Blanga Gubbay, Simone Frangi



COMUNICATO STAMPA



Si è conclusa la selezione dei progetti per la nuova edizione di LIVE WORKS, la piattaforma di Centrale Fies interamente dedicata alla performance art.


Dopo un’attenta e rigorosa selezione effettuata dai curatori Barbara Boninsegna, Daniel Blanga Gubbay e Simone Frangi su più di 400 application arrivate da tutto il mondo, comunichiamo ufficialmente i nomi degli artisti che prenderanno parte al programma di residenza e free school di Centrale Fies, e che si esibiranno dal 20 al 22 luglio all’interno della programmazione del festival S U P E R C O N T I N E N T ², la 38esima edizione di DRODESERA


Siamo lieti nel comunicarvi i nomi dei 12 artisti che accederanno alla piattaforma LIVE WORKS 2018:

ANNE-LISE LE GAC (FR), CHRISTIAN BOTALE MOLEBO (RDC/FR), JUDITH RAUM (DE), RODRIGO BATISTA DE OLIVEIRA (BR/NL), NYAKALLO MALEKE (ZA/CH), ELY DAOU (LB) , REZA MIRABI (IN/DE), URSULA MAYER (AT/UK), MICHELE RIZZO (IT/NL), BETO SHWAFATY (BR), CINTHIA DE LEVIE (AR), PHUMULANI NTULI (ZA).

Anche quest’anno LIVE WORKS Performance Act Award stravolge le regole dei premi, trasformando i selezionati in vincitori e la giuria in board curatoriale, un network utile al lavoro dell’artista. Di seguito il programma completo delle tre serate e dei guest performer che accompagneranno gli artisti selezionati, con le opere prescelte sviluppate all’interno della free school estiva e della residenza collettiva a Centrale Fies.



LIVE WORKS Vol.6 (20-21-22.07)

La sesta edizione di un premio interamente dedicato alla performance art. Live Works apre la trentottesima edizione del festival drodesera riconfermando Centrale Fies luogo di indagine, formazione e sperimentazione attorno all’idea di live. Un bando internazionale alla ricerca di artisti invitati a partecipare alla free school estiva di Fies, con residenze, lezioni collettive e critical session il cui obiettivo è di produrre nuove performance da presentare dinnanzi al pubblico del festival drodesera e a una guest board di curatori e direttori di importanti centri di produzione artistica.

Anche quest’anno i progetti vincitori sono seguiti, oltre che dai curatori di LIVE WORKS – Barbara Boninsegna, Daniel Blanga Gubbay , Simone Frangi – dal board internazionale, formato da operatrici e operatori culturali attivi nell’ambito della ricerca sulla performance, invitati a LIVE WORKS con l’obiettivo di costruire un network utile alla diffusione e alla promozione del lavoro dei dodici finalisti. A incontrare gli artisti in un programma di studio visit organizzato parallelamente al palinsesto di performance quest’anno saranno Alessio Antoniolli (Direttore di Gasworks, Londra), Alexander Roberts (curatore e producer), Anne Breure (Direttrice della Veem House for Performance di Amsterdam), Gundega Laivina (Direttrice di Homo Novus Festival di Riga), Juan Canela (curatore e scrittore), Vittoria Matarrese (curatrice di Performance Art al Palais de Tokyo, Parigi).


LIVE WORKS GUEST PERFORMERS

SLAVS & TATARS 79.89.09 (20.07) 79.89.09 guarda a due momenti chiave della storia moderna – la Rivoluzione Iraniana del 1979 e il movimento Solidarnosc fondato in Polonia negli anni 80 – come eventi cardine delle due narrazioni

Tag:

Percorsi
Archivio
  • White Facebook Icon
  • White LinkedIn Icon
  • White Instagram Icon
  • White Google+ Icon