LIGHT CHAIN


LIGHT CHAIN


In occasione della quattordicesima giornata del Contemporaneo promossa da Amaci , associazione

musei dell’arte contemporanea italiani, il libero accesso alla mostra in Spazio Nour (all’interno del famoso palazzo di Bligny 42) regala al pubblico la visione di alcuni pezzi delle collezioni degli artisti scelti per questa importante giornata dedicata alla cultura del contemporaneo.

Daniela Iraci , Hella Kalkus, Kate Tedman e Mahmoud Saleh Mohammadi raccontano, tramite i lavori di intelligenza creativa, i rispettivi percorsi d’espressione in luoghi differenti, uniti dalla metropoli milanese che ha creato un legame importante tra loro. Artisticamente differenti, i quattro protagonisti della mostra espongono il loro approccio all’arte contemporanea sotto le luci dello Spazio Nour.

Light chain, titolo dell’esposizione, è in principio una catena di relazioni.


Il messaggio che lanciano allo spettatore, quasi scontato e ripetuto tante di quelle volte da perdere di significato, va oltre la tecnica pittorica e fotografica e si rivolge all’importanza della condivisione culturale. Sebbene provengano, i quattro, da paesi differenti ed abbiano visioni diverse della

vita ,sono realmente uniti da una profonda amicizia nata grazie all’arte. In fin dei conti, l’arte non è che una luce che illumina e riscalda i legami e accende le passioni, permettendo di guardare oltre i limiti del visibile e del comprensibile, permettendo alla creatività umana di divenire immortale nel tempo.


Sabato il 13 ottobre dalle ore 11:00 alle 21:00 Ingresso Libero




Spazio Nour

Viale Bligny 42, 20136, Milano

www.spazionour.com

Tag:

Percorsi
Archivio
  • White Facebook Icon
  • White LinkedIn Icon
  • White Instagram Icon
  • White Google+ Icon