Arte - MUSEO DEL PRESENTE Conferenza stampa di presentazione programmazione 2020



#CONFERENZASTAMPA 25 febbraio 2020 MUSEO DEL PRESENTE Conferenza stampa di presentazione della programmazione delle mostre d'arte contemporanea e videoarte. Sono intervenuti il Sindaco di Rende Marcello Manna, l'Assessora alla cultura Marta Petrusewicz, il critico d'arte e curatore Roberto Sottile. Modera la giornalista Simona De Maria L’ARTE IN OGNI ESPRESSIONE. pittura, fotografia, disegno, scultura, alchimia, elaborazioni digitali, videoarte, graphic e visual design, illustrazione, performance. Gli {Intrecci Contemporanei} della programmazione 2020 del Museo del Presente, che ho il piacere di curare, descrivono e propongono quella che è la vivacità artistica del nostro presente e della nostra quotidianità. L’ obiettivo è quello di dare spazio alla ricerca, alla produzione inedita di percorsi d’arte contemporanea e videoarte utilizzando la sperimentazione di nuovi linguaggi. I protagonisti di questa programmazione 2020 sono Giuseppe Lo Schiavo, Brò 360 Crew Amaele Serino, Mario Vert, Carmelo Gervasi, Giuseppe Maria Gaudio, Massimiliano Precisi, Marco Da Rold, Salvatore Cammilleri, Camillo Rizzo, Iacopo Pinelli, Alessandra Morosetti, Massimiliano Ferragina, Caterina Arena, Nicola Fornoni, Claudia Quintieri, Nicolò Canova, Fernando Cobelo, Francesco Speciale. Altro appuntamenti di questa programmazione GENI COMUNI progetto della LLP di Luigi Le Piane, il progetto SUD CONTEMPORANEO in co-curatela con Melissa Acquesta e l'apertura della sezione permanente dei Futuristi Calabresi con opere di BOCCIONI, BENEDETTO, MARASCO, BERARDELLI, LOTTI, YARIA, REPACI, TEDESCHI, PASSALACQUA, LO CELSO, SAVELLI, in co-curatela con Vittorio Cappelli. Contaminarsi e lasciarsi contaminare, in uno spazio in cui creare idee e sviluppare contenuti dinamici capaci di saper dialogare, e confrontarsi, con la vivacità che caratterizza il Museo del Presente, sempre più luogo dove le arti vivono in ogni espressione. Dall’arte contemporanea alla videoarte, dalla musica alla poesia, dalla riflessione alla meditazione. Una programmazione che si caratterizza per una presenza di artisti provenienti da diverse realtà artistiche e territoriali, alcuni dei quali arrivano per la prima volta in Calabria e al Sud, insieme ad altri artisti, che rappresentano a pieno l’identità del nostro territorio. Si osserva, ci si interroga e si produce, restituendo ad ogni elaborazione artistica la giusta dignità ed importanza. {Intrecci Contemporanei} va visto come il risultato di un progetto unico delle arti, che prende forma grazie alla forza di tutte le identità artistiche che hanno accettato questa sfida. La sottile linea rossa che unisce questa programmazione risiede nella capacità di conservare l’integrità della propria identità, e nello stesso tempo di vivere con consapevolezza l’innovazione del mutamento artistico, e la trasformazione del linguaggio contemporaneo. Una programmazione libera dai meccanismi asfissianti di un certo sistema dell’arte, che i nostri intrecci contemporanei superano e risolvono con l’arte stessa in ogni espressione. Una programmazione che fa rumore grazie alla riflessione creativa messa in atto dagli artisti coinvolti provenienti dal nord e dal sud dell’Italia, che trasformano l’idea stessa di museo superando appartenenze e confini: da luogo statico, dove semplicemente osservare, a luogo dinamico da invadere, dove le idee si incontrano e si inseguono, e prendendo forma grazie alla semplicità della capacità dell’immaginazione di tutti. {Intrecci Contemporanei} è la metafora della ricerca artistica della post-modernità che ci insegna ad avere occhi profondi per osservare il nostro presente attraverso un nuovo modo di vedere le cose. Si riafferma così il legame e il valore della memoria dell’arte contemporanea, che supera il modello estetico a cui siamo abituati, per rinnovarsi attraverso gli intrecci di linguaggi artistici (contemporanei). Buon museo a tutti. Roberto Sottile

Tag:

Percorsi
Archivio
  • White Facebook Icon
  • White LinkedIn Icon
  • White Instagram Icon
  • White Google+ Icon